Smog e Dieselgate,l’Ue striglia l’Italia su Pm10

0

Deferimento a Corte e nuova lettera anche per altri 6 Paesi

BRUXELLES – Operazione ‘aria pulita’ per l’Ue: la Commissione adotta il pugno duro contro l’Italia e altri 6 Paesi sul fronte smog e scandalo Dieselgate. Bruxelles ha formalizzato il deferimento alla Corte di giustizia europea per l’Italia a causa dello sforamento dei limiti di particolato (Pm10) nell’aria, insieme a Ungheria e Romania, e per Francia, Germania e Gran Bretagna per il superamento del tetto sul biossido di azoto (NO2). Per quanto riguarda le emissioni auto, invece, la Commissione, nell’ambito delle procedure d’infrazione aperte tra il 2016 e il 2017, ha inviato lettere di messa in mora supplementare per richiedere ulteriori chiarimenti all’Italia sul caso della Fiat 500X, ma anche a Germania, Gran Bretagna e Lussemburgo in relazione ai modelli Volkswagen per aver violato le regole Ue sull’omologazione dei veicoli. Nel caso dell’Italia, Bruxelles chiede nuove informazioni sulle misure correttive prese e le sanzioni applicate al costruttore.

L’Italia, così come gli altri Paesi, ha ora due mesi di tempo per rispondere o rischia l’inasprimento dell’infrazione.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*