Milano tenta il recupero: spread in lieve calo

0
Milano tenta il recupero: spread in lieve calo

Le Borse europee si muovono in territorio positivo, con Milano che, reduce dal tonfo di ieri, tenta la ripartenza. Dopo la chiusura in progresso di Wall Street – Dow Jones +0,25%, Nasdaq +0,63% – e di Tokyo (Nikkei +0,53%), a Piazza Affari l’indice Ftse Mib segna +1% a 23.971 punti, in attesa della bozza definitiva del contratto di programma tra Lega e M5S che potrebbe portare a un governo giallo-verde.

Lo spread tra Btp e Bund flette a 147 punti base con un rendimento del 2,11%. Sulla parità la piazza finanziaria di Francoforte, in progresso Londra +0,10% e Parigi +0,26%. A Milano prevalgono gli acquisti: Recordati guadagna il 5,38%, rialzi intorno ai due punti percentuali per Unipol, Bper e Banco Bpm. Bene il settore auto dopo i dati positivi delle immatricolazioni nell’Ue ad aprile: Cnh Industrial guadagna il 2,06%, bene anche Fca e Ferrari.

Tim registra un progresso dell’1,76% a 0,786 euro, all’indomani della diffusione dei conti: il primo trimestre si chiude con un utile netto di gruppo in crescita a 216 milioni, ricavi per 4,74 miliardi (-1,6%) e un Ebitda di 1,89 miliardi (-4,9%). Tra i pochi titoli in rosso, sul listino principali, ci sono Mediaset -0,73% e Saipem -1,02%.

[ Fonte articolo: ADNKRONOS ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*