Maurizio Cheli sulla vetta dell'Everest: un astronauta italiano sul tetto del mondo

0

59 anni appena compiuti, Cheli è stato nel 1996 il primo astronauta nella storia dell’Aeronautica Militare a partecipare ad un volo di ricerca scientifica a bordo dello Shuttle in qualità di specialista della missione

Condividi

17 maggio 2018Dallo spazio al tetto del mondo. L’astronauta Maurizio Cheli ha raggiunto la vetta dell’Everest (8.848 metri) la notte scorsa, verso le 5.45 in Nepal (le 2 in Italia). Partito da campo 4, è salito fino alla cima insieme alla guida alpina valdostana François Cazzanelli. Tutti i membri della spedizione stanno bene e hanno iniziato la discesa verso il campo base.

Partito ad aprile da Malpensa
La Maurizio Cheli Everest Expedition 2018 era partita dall’aeroporto di Malpensa lo scorso 10 aprile. Un mese circa per l’acclimatamento prima di iniziare l’ascensione. Con l’astronauta italiano sulla catena montuosa dell’Himalay c’era  la guida alpina François Cazzanelli. La notizia è giunta grazie alla tecnologia satellitare a disposizione della spedizione.

Un pioniere dello spazio
59 anni appena compiuti, Cheli è stato nel 1996 il primo astronauta nella storia dell’Aeronautica Militare a partecipare ad un volo di ricerca scientifica a bordo dello Shuttle in qualità di specialista della missione. 

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*