Lamborghini festeggia mezzo secolo di Espada a Monte Carlo

0

In pista con principe Alberto II la Marzal da cui è derivata

ROMA – Lamborghini ha celebrato i 50 anni dalla presentazione della iconica gran turismo 4 posti posti Espada, nata un anno dopo il reveal della concept Marzal, con un evento organizzato a Monte Carlo in occasione del Grand Prix de Monaco Historique.

Dopo oltre 50 anni Marzal ha aperto di nuovo le qualifiche e le gare delle vetture F1 costruite tra il 1966 e il 1972 affidata al principe Alberto II di Monaco e a suo nipote Andrea Casiraghi. Nel 1967 Lamborghini aveva portato a Monte Carlo, in occasione del Gran Premio di Formula 1, la Marzal, avveniristica ipotesi di granturismo a quattro posti realizzata dalla Carrozzeria Bertone. Caratterizzata dalle portiere vetrate ad ali di gabbiano e da un abitacolo quasi completamente trasparente, Marzal aveva sedili rivestiti in pelle color argento e motore posteriore trasversale. Un’auto che fece immediatamente scalpore, in particolare affascinò il principe Ranieri III di Monaco che decise di usarla per il suo giro d’onore immediatamente prima della partenza del Gran Premio, accompagnato dalla principessa Grace. Dall’idea della Marzal nacque, l’anno dopo, la Espada, una delle vetture Lamborghini di maggiore successo ed una delle prime granturismo a 4 posti prodotte in serie, complete di spazio per i bagagli. A Monte Carlo Lamborghini Polo Storico ha portato l’Espada telaio #9090, appena restaurata nelle officine a Sant’Agata Bolognese, un esemplare dalla storia particolare dato che è sempre rimasta proprietà di Lamborghini, ed usata per alcune prove di omologazione per il mercato americano e di sviluppo. Il suo restauro, sia della parte meccanica ed elettrica sia della carrozzeria e degli interni (rimasti quelli originali) è durato 10 mesi. Sono stati utilizzati esclusivamente pezzi di ricambio originali Lamborghini ed è stato svolto seguendo le specifiche riportate sulla scheda di produzione presente negli archivi del Polo Storico.

Le celebrazioni per i 50 anni di Espada e Islero, nata egualmente nel 1968, culmineranno con un raduno in Umbria dal 7 all’11 settembre 2018 – con partenza da Perugia e arrivo a Sant’Agata Bolognese dopo 650 chilometri percorsi tra gli scenari e le strade più belle d’Italia – e riservato ai proprietari di questi due modelli.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*