Martina: il contratto M5s-Lega è inquietante, si fermino

0

Il leader dem: “Lega e M5s stanno giocando con la credibilità del Paese”

Condividi

15 maggio 2018E’ quasi un grido d’allarme quello del segretario reggente del Pd, Maurizio Martina, dopo le indiscrezioni sui contenuti del contratto di governo in discussione tra il Movimento 5 stelle di Luigi Di Maio e la Lega di Matteo Salvini.

“Contratto di governo inquietante”
Il contratto di governo in lavorazione è “inquietante”, scrive Martina su Twitter. 

“Salvini vuole rinegoziare i trattati senza parlarne con la Ue”
“Per Lega e M5s questa è una prova di maturità” ma se “Salvini dice ‘per fare quello che abbiamo scritto bisogna cambiare i trattati europei’… E’ circolata su twitter una battuta carina: è come se moglie e marito decidessero di rinegoziare il mutuo senza parlarne con la banca. Serve un bagno di umiltà e meno propaganda”, ha detto il segretario reggente Pd a Di Martedì su La7.

“Per M5s è arrivato il momento della verità”
“Anche per il M5s è arrivato il momento della verità: puoi dire di essere diverso, migliore di tutto, finché non hai un briciolo responsabilità, ma quando ti tocca governare un Paese, la differenza tra la realtà e la finzione si vede”, ha aggiunto Martina. “E la sfida, lo dico pensando a tanti elettori del centrosinistra che hanno scelto loro e non noi, si giocherà sulla concretezza. Voglio sfidarli nel merito, voglio dire perché non è una soluzione il reddito di cittadinanza, non è una soluzione la flat tax”.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*