Rolls Royce Cullinan e la Flying Lady si rotola nella sabbia

0

Al via i primi test nel deserto con il primo Suv della celebre marca inglese. Sulle dune di Dubai il mito come non l'avete mai visto  Foto Video

"Le Rolls Royce tengono bene la strada ma la tengono tutta": così gli inglesi ironizzavano sulle monumentale dimensioni delle loro amata bandiera nazionale a quattro ruote. Ora la leggendaria battuta deve essere rivista: assistendo alle incredibili evoluzioni sulle Dune di Dubai della Cullinan, primo Suv della marca, verrebbe da dire che questo mostro "tiene tutto il deserto".

Rolls-Royce Cullinan, il primo Suv della storia nei test sulle dune

#player_img_{{media.get_kpm3id}} { height: {{media.get_width|mul:9|div:16}}px; }

in riproduzione….

$(document).ready(function() { VideoEmbed.main(); VideoEmbed.createIframe(‘player_ex_194562711’, ‘https://video.repubblica.it/embed/motori/rolls-royce-cullinan-il-primo-suv-della-storia-nei-test-sulle-dune/302947/303583?adref=http://www.repubblica.it/motori/sezioni/prodotto/2018/04/22/news/rolls_royce_cullinan-194562708/&responsive=true&pm=true&pl_listen=true&kwdebug=true&mode=embed&el=player_ex_194562711&testViewability=true&width=558&height=314&ver=194562711’, 558, 314, true, true); });

OAS_RICH(‘Bottom’);Le dimensioni da gigante (oltre 5 metri), il motore V12 turbo e il peso da tank rendono le evoluzioni sulla sabbia di questa Rolls un qualcosa di mostruoso. A guardare il video sembra di assistere ad una scena ricca di effetti speciali di un film d'azione. E invece no, è tutto vero: la Cullinan vola sulle dune di Dubai come se fosse una piuma.

Addio quindi anche ad un altro mito della leggenda delle Rolls: quello dell'innata classe mantenuta sempre, perfino quando il pilota spinge sul pedale del gas oltre modo. Una volta la Bibbia del settore (Autocar, ovvio), scrisse: "Quando corri con una Rolls, la macchina si corica, allarga le traiettorie e sembra voler dire al pilota 'Signore, ma è proprio sicuro di voler fare questo? Va bene, io eseguo'".

Ora con la Cullinan cambia tutto. La macchina diventa (quasi un insulto per i clienti Rolls) "moderna". E cede il passo a follie senza limiti. D'altra parte che la china della follia fosse stata presa senza controllo era chiaro da tempo. Prima il cestino da pic-nic da 33.500 mila euro, poi il "cielo" dell'abitacolo trasformato in una specie di giardino d'inverno, quindi le "sedute da picnic" e il tavolino da cocktail che escono dalla ribaltina. Ora la macchina che si rotola nella sabbia… Un colpo al cuore per gli appassionati.

Ma anche una rivoluzione culturale perché fino a ieri chi voleva una Rolls 4×4 (come diversi sceicchi) commissionava a carrozzerie senza scrupoli modifiche da brivido: si prendeva una Range Rover, la si "scuoiava" e sopra gli si piazzava la forma di una Rolls. Oggi no: è la stessa casa della Flying Lady a proporre in listino un modello del genere. E' il segno dei tempi.

Ma come presentano alla Rolls-Royce la Cullinan? Per far digerire la cosa ai classici clienti parlano di "una piattaforma di osservazione lussuosamente confortevole". Di certo non avevamo mai visto una Rolls Royce fare le cose che fa questa Cullinan sulle dune di Dubai.

Charles Stuart Rolls ed Henry Royce si staranno rivoltando nella tomba? Mistero, ma una cosa è certa: stavolta, a differenza di altre prove estreme, abbiamo la certezza che in molti Paesi pieni di dune i clienti useranno la Rolls proprio in questo modo. E non basta di certo dare alla macchina il nome di un diamante (Cullinan, appunto), per recuperare quella classe che così rischia di andare perduta per sempre. La grande attesa ora è per il debutto ufficiale (programmato in estate al prezzo di circa mezzo milione di euro): vedremo come la Rolls più discussa di sempre sarà accolta dal pubblico.
 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*