Il golpe di Di Battista: si riprende il Movimento Come e con l’aiuto di chi

0

Con Roberto Fico calato nel suo ruolo istituzionale di presidente della Camera, Alessandro Di Battista è diventato, quasi per acclamazione, il nuovo leader dell’ala movimentista dei 5 Stelle. Lo ha fatto con quella frase su Silvio Berlusconi ("è il male assoluto") e poi con le battute su Dudù a Otto e mezzo. Con quelle frasi, nel giro di poche ore, ha ristabilito una distanza enorme tra il Movimento e il centrodestra, Lega compresa, che ha di fatto posto fine, almeno per il momento, a quella trattativa M5S-Lega che Matteo Salvini giusto il giorno delle consultazioni ribadiva ancora come necessaria. Di Maio sminuisce "Lui ha un certo modo tutto suo di esprimersi"), ma pare aver accusato il colpo. E se la sua scesa a Palazzo Chigi dovesse fallire, chissà che il viaggio in America di Dibba (non ancora iniziato) non si interrompa anticipatamente?

incrementAdvImpression(598);

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*