Caso Kuciak, si dimette il ministro dell'Interno Tomas Drucker

0

Nominato appena tre settimane fa. Si opponeva alla revoca del presidente della polizia Tibor Gaspar

Condividi

16 aprile 2018Tomas Drucker si è dimesso dall’incarico di ministro dell’Interno della Slovacchia, a sole tre settimane dalla sua nomina. La scelta è motivata dalla sua opposizione alla revoca del presidente della polizia Tibor Gaspar, che dirige le indagini sull’omicidio di Jan Kuciak, il giornalista investigativo ucciso, insieme alla sua fidanzata Martina Kusnirova nello scorso mese di febbraio.

Un delitto, quello di Kuciak, che presenta ancora molti elementi oscuri, tanto da spingere, nelle ultime settimane, migliaia di slovacchi a scendere nelle piazze delle principali città per chiedere chiarezza e anche un passo indietro dello stesso capo delle forze di sicurezza. Il giornalista stava indagando su casi di corruzione che coinvolgevano uomini d’affari legati alla sfera politica e sui loro possibili legami con la ‘Ndrangheta.

A favore delle dimissioni di Gaspar sarebbe anche il presidente slovacco Andrej Kiska, mentre Drucker è contrario. Secondo il sito Pravda.sk, il ministro uscente, entrato nel governo dopo il rimpasto, intende rinunciare ad ogni incarico politico e ritirarsi dalla vita pubblica. Il nome di Gaspar è spesso citato in connessione con l’ex ministro dell’Interno Robert Kalinak e l’ex premier Robert Fico, dimessosi tre settimane fa proprio sulla scia delle polemiche legate all’omicidio di Kuciak.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*