Bmw X3, profumo di supercar

0

Dimensioni importanti, crescita record di motori, allestimenti e dotazioni: quella che una volta era "solo" una crossover media ora diventa una vettura alto di gamma. E' lunga 4,7 metri, prezzi da 44 mila euro in su Foto

"La Nuova BMW X3 è sinonimo di potenzialità illimitate ed espressione di libertà unita a un design mozzafiato. Già dal primo sguardo, colpisce per il look atletico che preannuncia un’esperienza di guida ricca di emozioni. Grazie alla guida parzialmente automatizzata e alla trazione integrale intelligente BMW xDrive, il comfort raggiunge livelli eccelsi in ogni situazione. Un concept che pone nuovi riferimenti nella sua categoria e afferma con forza l’importanza di “come” si arriva a destinazione".
Le iperboli, si sa, fanno parte del linguaggio dell'auto. Ma se una marca normalmente seriosa arriva a descrivere così un suo nuovo modello, il motivo c'è sempre.

E questo motivo risiede nell'enorme lavoro fatto sulla terza generazione della X3 che dopo aver sbancato il settore con oltre un milione e mezzo di clienti, ora torna all'assalto con un modello tutto nuovo, dalla scocca fino all'ultimo bullone. Ma è il design qui a svelare la vera anima della nuova X3: rimane fedele ovviamente agli stilemi Bmw Suv, ma si avvicina moltissimo all'immagine della X5, l'ammiraglia dei Suv. Un percorso che rende di fatto la X3 una vettura alto di gamma, e non solo per motivi stilistici.

OAS_RICH(‘Bottom’);Partiamo dalle dimensioni: con una lunghezza di 4,71 metri e un'altezza di 1,68, la X3 regala spazio in abbondanza per cinque. E anche con un bagagliaio dalla capacità variabile da 550 a 1.600 litri diventa difficile pretendere di più.

La gamma motori è poi infinita, riassumibile in questi due dati di consumi ed emissioni: si va da 4,9 a 8,4 litri per 100 km e da 128 a 193 di CO2 per g/km. Senza disdegnare prestazioni da supercar con un'accelerazione che arriva ad essere inferiore a 5 secondi da 0 a 100. Già questo fa capire il salto in alto della X3 che ora si è anche meritata la perla della vesione M (sono dovute a lei queste accelerazioni record) con motore 3000 da 360 cavalli.

Ma uno dei punti di forza della nuova X3 sono le cosiddette versioni "entry level, dalla sDrive 18d, alla 20d che in più ha anche già la trazione integrale al posto di quella solo posteriore. E, soprattutto, la splendida dinamica di guida, frutto della scocca più rigida completamente nuova che ha consentito di realizzare un assetto da sportiva: poi rollio in curva, inserimenti in curva precisissimi. Certo, nel raggiungimento di questo piacere di guida aiuta anche uno sterzo quasi perfetto e un cambio velocissimo, ma va anche detto che comprando a parte le 
sospensioni a controllo elettronico si riesce a ritagliarsi una X3 precisamente sulle proprie preferenze di guida, fino a renderla comoda e morbida oltre l'immaginabile.

Infinito il campionario dei dispositivi di sicurezza, dalla guida semi-autonoma ai vari controlli di carreggiata, angolo morto, ecc. E disponibile anche la chiave-palmare con la quale gestire in remoto alcune funzioni dell'auto (la più interessante è quella di scaldarla o raffreddarla ad orari prestabilti). Tutte cose che però vanno ad ingrossare le fila della lista degli optional. Una strategia a cui però gli affezionati clienti delle auto tedesche – non solo Bmw – sono abituati da tempo. E che sopportano di buon grado con la possibilità di costruirsi una macchina praticamente su misura.
 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*