Dungeons & Dragons introduce la fluidità sessuale

0
Secondo una nuova espansione alcuni elfi potranno cambiare sesso a piacimento ogni giorno

Da qualche anno Dungeons & Dragons scrive chiaramente nei manuali che nella creazione del personaggio i giocatori non devono sentirsi costretti da limitazioni legate al genere o all’orientamento sessuale e non c’è alcun limite nel giocare personaggi maschili che si identificano come donne, transgender e ogni altra possibile combinazione. Tuttavia in questi giorni il gioco di ruolo più famoso del mondo sta facendo un ulteriore passo avanti che non tutti stanno apprezzando. 

 

In una espansione di prossima uscita chiamata Mordenkainen’s Tome of Foes vengono analizzate più nel dettaglio alcune nuove classi e nuovi poteri delle razze presenti nel gioco. In particolare si introduce la possibilità per alcuni elfi di cambiare sesso anche ogni giorno. 

 

Questa possibilità sarebbe legata alla natura stessa degli elfi nel gioco. Secondo questa espansione gli elfi erano una volta una razza che non si identificava in un sesso specifico, perché il loro creatore, Corellon Larethian, era una divinità androgina. Di conseguenza gli elfi potevano originariamente cambiare le loro forme a volontà, una caratteristica che col tempo si sarebbe persa, ma che a quanto pare alcuni sono riusciti a mantenere.  

 

Una scelta in linea con un concetto di gioco di ruolo sempre più inclusivo e pensato per ogni tipo di giocatore, ma che ovviamente in alcuni casi ha incontrato la resistenza di alcuni giocatori che non hanno accolto di buon grado questa opzione. Una rimostranza abbastanza curiosa, visto che parliamo di personaggi di un mondo inventato in cui le regole sono decise a tavolino e possono essere ignorate. 

 

[ Fonte articolo:La Stampa ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*