Spari in una scuola di Parkland, in Florida. 3 morti e 50 feriti. Preso il sospetto autore

0

L’aggressore, uno studente “difficile”, era armato pesantemente e indossava una maschera antigas. Trump: nessuno dovrebbe sentirsi insicuro in una scuola americana

Condividi

14 febbraio 2018Ancora spari in una scuola americana. L’allarme è scattato nell liceo Stoneman Douglas a Parkland, in Florida. Le prime informazioni parlano di 3 morti e circa 50 feriti. 

Catturato il sospetto autore
L’autore della sparatoria è stato catturato solo dopo alcune ore. I media lo hanno identificato, citando fonti della polizia, in Nicholas Cruz, 20 anni, studente con problemi. Mancano ancora conferme ufficiali. L’aggressore era armato pesantemente e indossava una maschera antigas. Si trattarebbe di uno studente membro delle riserve dell’esercito degli Stati Uniti, arruolato nel programma di ‘training junior’. 

Liceo evacuato
Le forze dell’ordine hanno evacuato gli studenti, che nelle immagini trasmesse dalle televisioni si vedono lasciare la scuola con le mani in alto. 


Trump: nessuno dovrebbe sentirsi insicuro a scuola
“Le mie preghiere e le condoglianze alle famiglie delle vittime della terribile sparatorie in Florida.
Nessun bambino, insegnante o altri dovrebbero mai sentirsi insicuri in una scuola americana”, scrive il presidente degli Stati Uniti Donald Trump su Twitter, mentre in un altro tweet, riferisce di aver “appena parlato con il governatore Rick Scott. Stiamo lavorando a stretto contatto con le forze dell’ordine per la terribile sparatoria in Florida”.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*