Mezzi pubblici gratis per combattere l’inquinamento: il piano della Germania

0
Secondo alcune indiscrezioni, entro fine anno la Germania render gratuiti i mezzi pubblici in cinque citt, in via sperimentale, per cercare di abbattere l’inquinamento dell’aria. Perplessit sui costi, che a livello statale si aggirerebbero intorno ai 12 miliardi di euro.
Mezzi pubblici gratis per combattere linquinamento: il piano della Germania

In Germania, per la precisione in cinque citt tedesche, si sta considerando l’idea di rendere il trasporto pubblico gratuito per cercare di abbattere l’inquinamento ambientale. In una lettera inviata alla Commissione Europea, il governo tedesco ha descritto il piano sperimentale ideato a seguito degli scandali sui motori truccati che hanno coinvolto, ad esempio, Volkswagen e messo a punto nel tentativo di dare una risposta all’inquinamento dell’aria che sta via via peggiorando. La misura verrebbe sperimentata, come anticipato, in cinque citt tedesche – Bonn, Essen, Herrenberg, Reutlingen e Mannheim – ma l’estensione a tutto il territorio nazionale sarebbe di difficile applicazione per via degli altissimi costi che ne deriverebbero.

Come scrive Il Post “il governo ha anche unaltra ragione per sperimentare questa misura: negli ultimi tempi le autorit europee hanno preso una posizione pi dura nei confronti dei paesi che non rispettano le leggi europee sugli agenti inquinanti pi comuni, come il diossido di azoto e le polveri sottili. Ad aprile la Bulgaria stata condannatadalla Corte di giustizia europea per aver violato ripetutamente i limiti concessi, e lo stesso potrebbe capitare nei prossimi anni a paesi che hanno problemi simili come Germania, Spagna e Italia”.

googletag.cmd.push(function () { googletag.display(“div-banner-8”); });

La Germania ha proposto alla Commissione europea anche la limitazione della circolazione dei mezzi pensanti in alcune areee del Paese e l’aumento degli incentivi per la conversione del parco auto privato verso l’elettrico. Un portavoce della citt di Bonnhaper dichiarato aDeutsche Welleche le nuove misure “non sono ancora nella fase di pianificazione”, dunque al momento sarebbero proposte astratte e da discutere, anche proprio a causa dei costi che ne deriverebbero. La sperimentazione, negli intenti, dovrebbe partire entro la fine dell’anno ma le autorit delle cinque citt tedesche sarebbero state informate del piano solamente nei giorni scorsi. Una sperimentazione simile ha avuto luogo a Tallinn, in Estonia: dal 2013 i mezzi pubblici sono divenuti gratuiti, ma solo per i residenti, e i risultati non sono stati esattamente esaltanti.

Come detto, rendere completamente gratuito il trasporto pubblico avrebbe dei costi molto alti e i conti delle societ che erogano il servizio non sono esattamente floridi.

“Espandere ulteriormente la rete e i mezzi per far fronte a un aumento dellutilizzo comporterebbe dei costi notevoli. In Germania, per esempio, gli introiti dalla vendita dei biglietti del trasporto pubblicosi aggirano sui 12 miliardi di euro allanno: se domani il governo decidesse di far viaggiare gratis tutti i passeggeri, dovrebbe coprire lintera cifra e stanziare altri fondi per finanziare lespansione del servizio. ‘Alla fine, saranno comunque i contribuenti a pagare’, ha spiegato un portavoce dellaVerband Deutscher Verkehrsunternehmen (VDV), unassociazione delle societ che si occupano di trasporto pubblico”.

[ Fonte articolo: Fanpage ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*