Inflazione Usa sale oltre le attese, giù le Borse

0

Aumento prezzi potrebbe spingere Fed a rialzo tassi

Girano in calo le Borse europee dopo il rialzo sopra le stime dell’inflazione Usa in gennaio, che fa tornare i timori su un surriscaldamento dell’economia americana, che la Fed potrebbe voler frenare con un rialzo dei tassi. Milano e Parigi cedono lo 0,2%, sotto la parità anche Francoforte (-0,5%), Londra (-0,16%) e Madrid (-0,3%). Tra i titoli più in difficoltà il tour operator Tui (-4%), che stacca il dividendo e Credit Agricole (-3,22%) dopo i conti.
    In Piazza Affari cedono Banca Generali (-2,73%) e Saipem (-1,27%) oltre a Creval (-6,5%), stabile invece Carige.

INFLAZIONE USA SOPRA ATTESE I prezzi al consumo negli Stati Uniti in gennaio sono saliti dello 0,5%. L’aumento e’ superiore delle attese degli analisti che scommettevano su un +0,3%. Rispetto a gennaio 2017 i prezzi al consumo sono saliti del 2,1%. L’indice core, al netto degli alimentari e dell’energia e monitorato dalla Fed, e’ salito dello 0,3%, oltre lo 0,2% atteso dal mercato

   

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*