Francia: a 29 anni fa sesso con una bimba di 11. Il pm: “Non è violenza sessuale”

0
Il 29enne per il momento accusato solo di ‘”infrazione” sessuale, reato che prevede al massimo una condanna a 5 anni.
Francia: a 29 anni fa sesso con una bimba di 11. Il pm: Non  violenza sessuale

A 11 anni si sufficientemente maturi per avere un rapporto sessuale? E’ intorno a questa domanda che negli ultimi giorni in Francia si aperto un acceso dibattito nell’opinione pubblica. Un ragazzo di 29 anni, padre di due figli, sotto processo per aver fatto sesso con una bambina di 11 anni. Ieri, dopo un’udienza a porte chiuse durata quattro ore, il tribunale penale di Pontoise ha deciso chei fatti erano abbastanza gravi da richiedere ulteriori indagini, e ora spetta al pubblico ministero nominare un giudice istruttore per proseguire linchiesta. Per il momento, dunque, non ancora certo se l’adulto abbia commesso una violenza oppure un'”infrazione” sessuale.

googletag.cmd.push(function () { googletag.display(“div-banner-8”); });

Stando a quanto dettalarticolo 227-25 del codice penale francese,il pm aveva affermato che “non cera stata violenza: nessuna coercizione, nessuna minaccia, nessun evento imprevedibile” e di conseguenza il 29enne era stato accusato solo di una “infrazione sessuale”, reato punito comunque con una pena massima di cinque anni di carcere. Ma oralobiettivo stabilire se luomo sia colpevole solo di questa accusa o divera e propria violenza, che comporta una condanna a 20 annidi reclusione, quando la vittima ha meno di 15 anni.

I fatti – risalenti all’aprile dello scorso anno – sono accaduti a Montmagny, in Val dOise. La bambina all’epoca aveva 11 anni, era stata avvicinata dall’adulto e lo aveva seguito nella sua casa, dove avevano fatto sesso. “Era paralizzata, non osava muoversi per paura”, ha riferito sua madre. Il dibattito generato dalcaso ha persuaso il Governoa stabilireunet minima del consenso per avere un rapporto sessuale, cheEmmanuel Macron vorrebbe fissare a 15 anni. I difensori dell’imputato persostengono che la ragazzina lo avesse seguito volontariamente in un appartamento e avesse acconsentito al rapporto sessuale, aggiungendo che il lorocliente era convinto che la bimba avesse almeno 16anni.

[ Fonte articolo: Fanpage ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*