Il segreto del successo sportivo potrebbe nascondersi nell’intestino

0
successo sportivo

Il merito sarebbe di alcuni specifici batteri che, a seconda dell’attività fisica svolta, aiuterebbero a migliorare le performance sportive

Concentrazione, motivazione, allenamento, fiato, muscoli e… Specifici batteri. La chiave per ottenere successo nello sport, stando a quanto emerso da una ricerca scientifica della Harvard Medical School, potrebbe risiedere anche nell’intestino, dove alcuni microrganismi sarebbero in grado di aiutare – e migliorare – le performance atletiche. Lo studio, presentato al 254° National Meeting & Exposition dell’American Chemical Society, si è basato sulle informazioni emerse dai campioni fecali di venti atleti in allenamento per la maratona di Boston nel 2015, raccolti quotidianamente una settimana prima e una dopo della corsa.

Lo studio sui batteri

I ricercatori americani hanno sequenziato i genomi dei batteri, utilizzando metodi appositi per capire quanti e quali tipi di microbi abitassero i campioni fecali degli atleti. Nel confronto tra pre e post gara, gli studiosi hanno rilevato il picco improvviso di un particolare tipo di batteri dopo la maratona. Che ruolo ricoprivano questi microrganismi all’interno dell’intestino? «La loro funzione naturale – spiegano i ricercaori – è quella di scomporre l’acido lattico». Durante un esercizio fisico intenso, infatti, il nostro corpo produce più acido lattico del solito, e questo può portare ad affaticamentodolore muscolare. L’azione di questi batteri, quindi, potrebbe dare sollievo agli atleti, migliorando le prestazioni sportive.

Sport diversi, microbiomi diversi?

In un’altra serie di esperimenti, i ricercatori stanno ora confrontando i batteri di ultramaratoneti, che affrontano gare che superano i 40 chilometri, con quelli di una formazione di canottieri in allenamento per le Olimpiadi. Nei primi hanno trovato tipi di batteri che potrebbero aiutare a scomporre carboidrati e fibre, non presenti nei secondi. Cosa se ne deduce? Che alcuni sport possono promuovere la formazione di microbiomi diversi per favorire una specifica performance sportiva.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE

Sport da ragazzini aiuta a prevenire la demenza

Frutta secca: fa bene anche a chi pratica sport?

Fai sport sotto il sole? Le regole per salvarti la pelle

Anche nell’occhio ci sono i batteri “buoni”

  • vendita farmaci online
    vendita farmaci online
  • MNZ_RICH(‘Bottom’);

    Chiedi un consulto di Gastroenterologia

    [ Fonte articolo: OK Salute ]

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    *