Serie C: Lecce, un derby per laurearsi campione d’inverno imitando Livorno e Padova

0

La 19ª giornata, ultima d’andata, vede i salentini di Liverani, in testa al girone C con 3 lunghezze di vantaggio su Catania e Trapani, ricevere il Monopoli. Nel gruppo B i veneti di Bisoli (+6 sulla Sambenedettese) di scena a Gubbio, mentre il Livorno, capolista del girone A a +10 dal Pisa che riposa, sarà protagonista del posticipo lunedì con il Piacenza

 
ROMA  – Ultimo atto del girone di andata per il campionato di serie C, che propone una 'quattro giorni' ricca di spunti d'interesse per gli appassionati di tutta la Penisola. La 19esima giornata si apre venerdì sera con l'anticipo fra Juve Stabia e Reggina (gruppo C), poi sabato in campo il girone B e un antipasto del gruppo A, il cui resto del programma si disputa domenica insieme alle gare del girone C, con il posticipo di lunedì sera Livorno-Piacenza a chiudere il cartellone e quindi pure la fase ascendente del torneo.
 
LIVORNO-PIACENZA LUNEDI', DERBY SIENA-PRATO – Nel girone A anticipo sabato per l'ennesimo derby toscano della stagione, ovvero Robur Siena-Prato, con obiettivi opposti, di promozione per i bianconeri e di salvezza per l'undici di Catalano. La capolista Livorno scenderà invece in campo nel posticipo di lunedì contro il Piacenza: due vittorie di fila per l'undici di Sottil, che vanta il migliore attacco del girone con 37 gol all'attivo. Ad osservare un turno di riposo è invece il Pisa, battuto la scorsa settimana in casa nel derby con l'Arezzo.
 
VITERBESE A PONTEDERA, IN CUNEO-ALESSANDRIA PUNTI DELICATI – Domenica il resto del programma con la Viterbese, che ha vinto le ultime tre partite, ospite del Pontedera. Solo un punto nelle ultime cinque giornate per l'Olbia, in cerca di riscatto contro il Monza. Derby piemontese Cuneo-Alessandria, con i grigi in ripresa dopo due vittorie e i padroni di casa a caccia dei primi punti di William Viali in panchina.
Girone A, 19/a giornata (domenica 17 dicembre): Arezzo-Carrarese, Cuneo-Alessandria, Giana Erminio-Arzachena, Olbia-Monza, Pistoiese-Gavorrano, Pontedera-Viterbese, Pro Piacenza-Lucchese, Robur Siena-Prato, Livorno-Piacenza (lunedì 18 ore 20.45). Riposa: Pisa.
Classifica: Livorno 42 punti; Pisa 32; Robur Siena** e Viterbese 30; Lucchese, Monza e Olbia 24; Arezzo (-2), Carrarese, Giana Erminio e Pistoiese 23; Piacenza* 22; Arzachena 21; Pontedera 20; Alessandria e Pro Piacenza 18; Cuneo* e Gavorrano 13; Prato 11. * = 1 partita in meno.
 
 
PADOVA A GUBBIO, OSTACOLO TRIESTINA PER LA SAMB – Sabato il girone B che vede la capolista Padova impegnata sul terreno del Gubbio: i biancoscudati di Pierpaolo Bisoli arrivano sì da due pareggi, ma con una serie positiva di otto giornate e un vantaggio in classifica di sei punti sulla prima inseguitrice, che è la Sambenedettese; i marchigiani, guidati in panchina dall'espertissimo Eziolino Capuano, attendono la Triestina di Sannino (ore 16.30). Da seguire Vicenza-Albinoleffe (ore 14.30), con Zanini che ha vinto la prima partita dopo due sconfitte dal suo avvento in panchina e i lombardi reduci da due stop di fila.
 
RENATE-PORDENONE BIG MATCH, RAVENNA-SANTARCANGELO PER LA SALVEZZA – La Reggiana è in ascesa come dimostrano i 10 punti nelle ultime quattro partite e al "Mapei Stadium" arriva il Teramo. Bisognerà attendere domenica, invece, per Renate-Pordenone, con i padroni di casa che non vincono da 4 turni. In coda Ravenna-Santarcangelo vale tanto, considerato che in caso di successo i giallorossi di casa allungherebbero a 7 punti il proprio margine dalla zona play-out, che in questo girone dopo la radiazione del Modena interessa soltanto terzultima e penultima.
Girone B, 19/a giornata (sabato 16 dicembre): Fano-Fermana, Gubbio-Padova, Mestre-Sudtirol, Ravenna-Santarcangelo, Reggiana-Teramo, Renate-Pordenone, Sambenedettese-Triestina, Vicenza-Albinoleffe. Riposano: Bassano e Feralpisalò.
Classifica: Padova 34 punti; Sambenedettese 28; Renate 27; Feralpisalò 26; Pordenone 25; Albinoleffe e Triestina 24; Reggiana 23; Fermana 22; Mestre e Südtirol 21; Bassano e Vicenza 19; Gubbio e Teramo 18; Ravenna 17; Santarcangelo (-1) 13; Fano 10. Modena escluso dal campionato
 
MONOPOLI SFIDA LECCE, TRAPANI E CATANIA CON COSENZA E RENDE – Nel girone C, come detto, l'anticipo Juve Stabia-Reggina mette di fronte due formazioni che aspirano a conquistare un posto per i play-off nonostante una prima parte di torneo non proprio brillante. Domenica, invece, di scena tutte le altre gare, mentre ad osservare un turno di riposo sarà il fanalino di coda Akragas. In alto la classifica è rimasta praticamente immutata visto che hanno pareggiato tutte. Il Lecce di Fabio Liverani, che ha quindi mantenuto i suoi tre punti di vantaggio, ospita al "Via del Mare" il Monopoli nel derby pugliese. Ad inseguire il duo siciliano Trapani e Catania, con i granata di Calori impegnati al "Provinciale" contro il Cosenza e gli etnei di Cristiano Lucarelli ospiti del Rende, che si sta ben comportando ed è in piena zona play-off.
 
DERBY SICULA LEONZIO-SIRACUSA, IN CASA CATANZARO E MATERA – Restando in Sicilia sarà derby tra la Sicula Leonzio, che ha cominciato con una vittoria con Aimo Diana in panchina, e il Siracusa, quarta forza del girone e temibile soprattutto in trasferta. Il Catanzaro, osservato il turno di riposo, riceve la Paganese, a caccia di punti salvezza. In casa il Matera di Auteri contro una Casertana piombata in piena zona pericolo.
Girone C, 19/a giornata (domenica 17 dicembre): Juve Stabia-Reggina (venerdì 15 oreOAS_RICH(‘Bottom’); 20.45), Bisceglie-Racing Fondi, Catanzaro-Paganese, Lecce-Monopoli, Matera-Casertana, Rende-Catania, Sicula Leonzio-Siracusa, Trapani-Cosenza, Virtus Francavilla-Fidelis Andria. Riposa: Akragas.
Classifica: Lecce 38 punti; Catania e Trapani 35; Siracusa 30; Rende e Virtus Francavilla 25; Catanzaro e Matera(-2) 24; Bisceglie e Monopoli 23; Juve Stabia 22; Cosenza 20; Racing Fondi, Reggina e Sicula Leonzio 18; Casertana, Fidelis Andria (-1) e Paganese 15; Akragas (-3) 9.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*