Dakar, Sainz recupera 4’ a Peterhansel. Moto: Benavides nuovo leader

0

Lo spagnolo vince la tappa più lunga, con arrivo in Bolivia, e riduce a 27' il ritardo dal francese, in testa alle auto. Nelle due ruote successo di Meo. L'argentino, secondo a 30", vola al comando della classifica 

LA PAZ – Carlos Sainz ha vinto la tappa più lunga della Dakar (760 km tra Arequipa e La Paz con 313 di speciale) e ha rosicchiato qualcosa al compagno di squadra Stephane Peterhansel. Lo pilota spagnolo della Peugeot ha preceduto di poco più di 4’ il leader della corsa che mantiene però un rassicurante vantaggio (27’10”) in vetta alla classifica generale. Non molto lontani i tre portacolori della Toyota, con Nasser Al Attiyah 3° a 5’05”, Giniel De Villiers a 5’31” e Bernhard Ten Brinke a 9’31”. Quest’ultimo resta sul podio virtuale nella generale ma staccato di ben 1h20’41”. La frazione, che ha portato la carovana in Bolivia, è stata modificata nella prima parte, con un passaggio ad oltre 4.700 metri d’altezza risparmiato ai motociclisti, che sono passato da un tempo iniziale caldo alla neve.

· MOTO: TAPPA A MEO, BENAVIDES NUOVO LEADER
Nelle moto il successo è andato al francese Antoine Meo su Ktm, che ha preceduto di 30” l’argentino Kevin Benavides (Honda) e il compagnoOAS_RICH(‘Bottom’); di squadra Toby Price. Grazie all’ottimo 2° posto, Benavides è salito in testa alla classifica generale con 1’57” su Adrien Van Beveren (Yamaha) e 2’50” su Matthias Walkner (Ktm). Joan Barreda (Honda) è scivolato in 5/a posizione, staccato di oltre 9’30”. La Dakar osserverà ora un giorno di riposo per poi ripartire sabato con la 7/a tappa, sempre in terra boliviana: 726 km, da La Paz a Uyuni, di cui 425 di prove speciali.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*