Mille Miglia, tutto pronto per la grande festa dell’Alfa Romeo

0

L'edizione del prossimo anno coincide con il 90esimo anniversario della prima vittoria del Biscione, nella leggendaria gara che si svolse dal 1927 al 1957

 
Alfa Romeo scalda già i motori per la prossima Mille Miglia, che si svolgerà a maggio del 2018. Il perché di tanto anticipo è presto detto:  l’edizione del prossimo anno coincide con il 90esimo anniversario della sua prima vittoria nella leggendaria gara che si svolse dal 1927 al 1957.
 
Il 1aprile del 1928, infatti, Giuseppe Campari e Giulio Ramponi conquistarono il gradino più alto del podio con la 6C 1500 Super Sport, uno dei capolavori assoluti di Vittorio Jano, che s’impose per la sua architettura meccanica rivoluzionaria, con testa fissa e sovralimentata. La straordinaria vettura percorse i 1.618 km del tracciato alla ragguardevole media di 84 km/h, centrando così il primo degli 11 successi dell’Alfa Romeo, di cui 7 consecutivi, dal 1932 al 1938: un record che non potrà mai essere battuto.
 
Alla kermesse bresciana saranno presenti alcune preziose vetture d’epoca appartenenti alla collezione di FCA Heritage, il dipartimento del Gruppo dedicato alla tutela e alla promozione del patrimonio storico dei brand italiani di FCA. E al fianco di queste rarità sfileranno 30 esemplari, tra Giulia e Stelvio, che il marchio metterà a disposizione dell’organizzazione come  vetture ufficiali della Mille Miglia 2018.
 
Ammirare le vetture d’epoca che hanno creato la leggenda sportiva Alfa Romeo, infatti, può aiutare a capire come si è formato, negli anni e sull’impegnativo banco di prova delle corse, quell’inestimabile patrimonio di stile e tecnica che ha portato alle auto di oggi. Tra queste, la nuovissima  Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio che, pochi giorni fa sul famoso circuito del Nürburgring, è stata incoronata “SUV più veloce del mondo” stabilendo il nuovo record di categoria: 7 minuti, 51 secondiOAS_RICH(‘Bottom’); e 7 decimi, migliorando di otto secondi il precedente primato della classe SUV.
 
Sulla stessa pista, lo scorso anno, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio ha realizzato il record sul giro, nella categoria Berline quattro porte, con il tempo di 7 minuti e 32 secondi.
 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*