In 10 anni moto e scooter cresciute più di auto, picchi a nord

0

In Italia circolante a due ruote +18,2%, parco auto +6,1%

ROMA – Sempre più italiani scelgono le due ruote per spostarsi in città e non solo: in 10 anni il parco circolante è, infatti, cresciuto del 18,2%, con picchi significativi nelle regioni del Nord, dove è immatricolata poco meno della metà dei 6.604.011 moto e scooter sopra i 50 cc che scorrazzano nel Belpaese. Nello stesso decennio, il parco automobilistico è cresciuto solo del 6,1%. A evidenziare questo andamento è uno studio effettuato su base dati Aci da Federpneus, l’associazione nazionale rivenditori specialisti di pneumatici.

Secondo la ricerca, il numero di due ruote sopra i 50 cc in due lustri è cresciuto a livello nazionale di 1.018.039 unità (nel 2007 erano 5.585.972). Quella delle Isole è l’area che ha fatto registrare il maggior incremento percentuale, con +21,9% (da 633.921 a 772.462 unità) mentre a livello di targhe l’exploit maggiore si registra al Nord, con 546.396 mezzi in più su strada (si è passati dai 2.570.796 del 2007 ai 3.117.192 del 2016, pari a +21,3%). Più contenuti i trend al Centro, +14,2% (da 1.324.938 a 1.512.762) e al Sud, +13,8% (da 1.056.317 a 1.201.595). Considerando le regioni, la crescita più significativa si registra in Molise con +39,3% (30.458 le targhe nel 2016), davanti al Trentino Alto Adige con +35,3% (108.774 unità) e alla Basilicata con +29,2% (36.971 unità). Per dimensioni del parco, guida la classifica la Lombardia con 1.034.445 mezzi (+21,3% sul 2007), davanti al Lazio con 678.192 (+10,5%) e alla Sicilia con 650.798 (+22,1%).

A leggere questi dati, risulta come il fenomeno di avvicinamento alle due ruote sia trasversale nella Penisola e non interessi più solo le zone con clima più mite. Nella nota di commento alla ricerca, Federpneus sottolinea come emerga ”una molteplicità di esigenze, che vanno dall’ampliamento dell’offerta di parcheggi e sosta per i motocicli, all’apertura al transito di corsie dedicate alle due ruote a motore per agevolare la fluidità del traffico cittadino”.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*