Tennis: Giorgi strapazza Stephens a Sydney. Classifiche: Halep e Nadal saldi sul trono

0

Sul cemento australiano Camila, nel giorno in cui il ranking mondiale la vede scendere al n.100, lascia appena tre game alla n.13 del mondo, campionessa degli ultimi US Open. Schiavone prima delle azzurre, la rumena consolida il trono Wta, dietro di lei si porta Wozniacki, 4/a Svitolina. Invariata la top 10 maschile, Fognini 27° e 45° Lorenzi

SYDNEY – Apre davvero il nuovo anno col botto Camila Giorgi, nel tabellone principale del “Sydney International”, torneo Wta Premier con un montepremi di 733,900 dollari in corso sul cemento della metropoli australiana, uno degli ultimi due appuntamenti prima degli Australian Open. Nella notte italiana la 26enne marchigiana, numero 100 del ranking Wta e passata attraverso le qualificazioni, ha liquidato per 6-3 6-0, in appena 65 minuti, la statunitense Sloane Stephens, numero 13 del mondo e sesta testa di serie, campionessa agli ultimi Us Open. Primo set deciso in favore della Giorgi da un unico break al sesto gioco: in precedenza la statunitense aveva salvato una palla break nel secondo, l’azzurra una nel terzo. Seconda frazione senza storia con la Giorgi che ha messo a segno il suo 23esimo successo contro una top-20. Per la 24enne di Plantation è la quinta sconfitta consecutiva (la settima compresi i due match della finale di Fed Cup) dal trionfo newyorkese. Prossima avversaria per l’azzurra al secondo turno la vincente del match tra la ceca Petra Kvitova e la croata Mirjana Lucic-Baroni.
Altri risultati 1° turno: Cibulkova (Svk) b. Sevastova (Lat, 8) 6-3 6-1, Barty (Aus) b. Cepede Royg (Par) 6-3 6-4, Strycova (Cze) b. Kasatkina (Rus) 7-5 1-6 6-4.
SYDNEY: FOGNINI NELLA NOTTE DEBUTTA CON DOLGOPOLOV – Sempre sui campi di Sydney è in corso un torneo Atp 250 dotato di un montepremi di 468.910 dollari, che vede al 2° turno gli azzurri Fabio Fognini (debutterà nella notte contro l’ucraino Alexandr Dolgopolov, sua bestia nera) e Paolo Lorenzi, chiamato a sfidare lo spagnolo Albert-Ramos Vinolas, prima testa di serie. Intanto il francese Adrian Mannarino, numero 5 del tabellone, si qualifica per il secondo turno superando in rimonta per 5-7 7-5 6-4 il russo Evgeny Donskoy. Fuori invece il tedesco Philipp Kohlschreiber, numero 6 del seeding, sconfitto dal qualificato russo Daniil Medvedev per 6-2 6-3.
Altri risultati 1° turno: Berankis (Ltu) b. Bolt (Aus) 5-7 7-5 6-4, Millman (Aus) b. Popyrin (Aus) 7-6(4) 6-0.
AUCKLAND: AVANTI BAUTISTA AGUT, FERRER E SHAPOVALOV – Esordio positivo per Roberto Bautista Agut e David Ferrer all'”ASB Classic”, torneo ATP 250 dotato di un montepremi di 501.345 in corso sui campi in cemento di Auckland, in Nuova Zelanda, uno dei due appuntamenti per rifinire la preparazione in vista degli Australian Open (l’altro è Sydney sono sono in gara gli azzurri Fabio Fognini e Paolo Lorenzi). Bautista Agut, testa di serie numero 4, regola per 6-2 6-1 la wild card locale Michael Venus, mentre Ferrer, settimo favorito del seeding, ha la meglio sul cinese Yibing Wu per 7-6(7) 6-4.
Altri risultati 1° turno: Sousa (Por) b. Young (Usa) 6-7(8) 6-4 6-2, Khachanov (Rus) b. Sugita (Jpn) 6-1 3-6 6-4, Shapovalov (Can) b. Dutra Silva (Bra) 6-3 6-2.
CLASSIFICA ATP: TOP TEN IMMUTATA, FOGNINI 27° E 45° LORENZI – I primi tornei dell’anno non provocano scossoni nella Top Ten della classifica Atp. Rafa Nadal, ancora in attesa di scendere in campo dopo i forfait di Abu Dhabi e Brisbane, resta saldamente al comando davanti a Roger Federer, che ha trascinato la Svizzera alla vittoria della Hopman Cup. Terza piazza per Grigor Dimitrov, che però perde qualche punto dopo l’eliminazione in semifinale a Brisbane. A seguire Sascha Zverev e Dominic Thiem, costretto a dare forfait nella semifinale di Doha, mentre resta al sesto posto Marin Cilic, anche lui fuori in semifinale ma nel torneo di Pune. Completano la classifica dei primi dieci al mondo David Goffin, Jack Sock, Stan Wawrinka – ancora in dubbio per gli Australian Open – e Pablo Carreno Busta. Fabio Fognini resta il migliore degli italiani conservando la 27esima piazza, mentre retrocede di due posti (da 43° a 45°) Paolo Lorenzi. In leggera risalita Thomas Fabbiano (da 73° a 72°), fra i primi cento c’è anche Andreas Seppi (87°).
La top 10 Atp: 1. Rafael Nadal (Esp) 10645 (–), 2. Roger Federer (Sui) 9605 (–), 3. Grigor Dimitrov (Bul) 4990 (–), 4. Alexander Zverev (Ger) 4610 (–), 5. Dominic Thiem (Aut) 4060 (–), 6. Marin Cilic (Cro) 3805 (–), 7. David Goffin (Bel) 3775 (–), 8. Jack Sock (Usa) 3165 (–), 9. Stanislas Wawrinka (Sui) 3060 (–), 10. Pablo Carreno Busta (Esp) 2615 (–).
Gli italiani: 27. Fabio Fognini 1670 (–), 45. Paolo Lorenzi 1095 (-2), 72. Thomas Fabbiano 701 (+1), 87. Andreas Seppi 616 (-1), 106. Marco Cecchinato 543 (+3), 130. Matteo Berrettini 442 (+5), 131. Stefano Travaglia 440 (+3), 161. Alessandro Giannessi 341 (-7), 174. Simone Bolelli 305 (-3), 209. Salvatore Caruso 254 (-5).
RANKING WTA: HALEP SUL TRONO, SCHIAVONE PRIMA AZZURRA – Il primo titolo stagionale conquistato a Shenzhen permette a Simona Halep di consolidare il primato nella classifica Wta. La rumena porta a 330 i punti di vantaggio sulla prima inseguitrice, la danese Caroline Wozniacki, che nonostante la finale persa ad Auckland per mano della tedesca Julia Goerges (salita in 12esima posizione) si porta al secondo posto, scavalcando la spagnola Garbine Muguruza. Sale di due posizioni l’ucraina Elina Svitolina: il trionfo a Brisbane le vale la quarta piazza, davanti a Venus Williams e Karolina Pliskova. Immutato il resto della Top Ten, con Jelena Ostapenko davanti a Caroline Garcia, Johanna Konta e Coco Vandeweghe. Male il tennis azzurro: Camila Giorgi crolla in classifica, retrocedendo di 20 piazzamenti. La marchigiana occupa ora il numero 100 del ranking e così l’eterna Francesca Schiavone, anche lei in calo (da 92esima a 96esima), torna a essere la miglior azzurra. Sempre più giù Roberta Vinci (132esima), ferma da tempo, appena davanti all’ex compagna di doppio Sara Errani (133esima).
Top 10 Wta: 1. Simona Halep (Rou) 6425 (–), 2. Caroline Wozniacki (Den) 6095 (+1), 3. Garbine Muguruza (Esp) 6005 (-1), 4. Elina Svitolina (Ukr) 5785 (+2), 5. Venus Williams (Usa) 5567 (–), 6. Karolina Pliskova (Cze) 5445 (-2), 7. Jelena Ostapenko (Lat) 4901 (–),OAS_RICH(‘Bottom’); 8. Caroline Garcia (Fra) 4385 (–), 9. Johanna Konta (Gbr) 3600 (–), 10. CoCo Vandeweghe (Usa) 3258 (–).
Le italiane: 96. Francesca Schiavone 708 (-4), 100. Camila Giorgi 668 (-20), 132. Roberta Vinci 459 (-15), 133. Sara Errani 454 (-1), 157. Jasmine Paolini 367 (+11), 185. Deborah Chiesa 309 (+10), 204. Martina Trevisan 277 (–), 205. Georgia Brescia 276 (–), 225. Jessica Pieri 253 (–), 269. Giulia Gatto-Monticone 200 (+1).
 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*