Basket, Cantù domina Capo d’Orlando. Stasera Avellino-Bologna

0

Penultima giornata di andata aperta dal netto successo della Red October sui siciliani. Brescia a Torino, la Sidigas sfida la Virtus. Sei squadre in corsa per gli ultimi quattro posti per la Final Eight

ROMA – Si gioca la giornata numero 14 in serie A, la penultima del girone di andata. Ultimi 80' per definire la griglia della Final Eight di coppa Italia in programma a metà febbraio a Firenze. Già certe del pass Brescia, Milano, Avellino e Venezia. Restano da assegnare quattro posti, in corsa 6 squadre.

CANTU' SENZA PROBLEMI – Senza storia la sfida tra Cantù e Capo d'Orlando. La Red October vince (96-73) e sale a quota 14 restando in piena corsa per la Final Eight (chiude l'andata a Brindisi), l'Orlandina infila la terza sconfitta consecutiva in campionato. La partita si esaurisce praticamente dopo i primi 10', Cantù domina con Chappell (16 punti, 8 rimbalzi e 5 assist) e Smith (18+5 assist), Capo d'Orlando segna la miseria di 7 punti nel primo periodo (con 2/13 al tiro e 5 perse) e sprofonda a -19 (27-6). La squadra di Di Carlo (Wojciechowski 19) rientra fino al -13 (35-22), va al riposo lungo sotto di 15 (44-29) ma nella ripresa scompare. Cantù ha gioco facile, tocca il +23 con Burns e Cournooh, massimo vantaggio il +29 sul 94-65.

Il programma: Umana Reyer Venezia – VL Pesaro (17), Fiat Torino – Germani Basket Brescia (17), Banco di Sardegna Sassari – Dolomiti Energia Trentino (18:15), Grissin Bon Reggio Emilia – Happy Casa Brindisi (18:15), Vanoli Cremona – Openjobmetis Varese (19), Sidigas Avellino – Segafredo Virtus Bologna (20:45), The Flexx Pistoia – EA7 Emporio Armani Milano (8/1 ore 20:45)

Classifica: Brescia, Milano, Avellino 20 punti; Venezia 18; Torino 16; Sassari, Trento, Bologna, Cantù 14; Cremona 12; Capo d'Orlando, Reggio Emilia 10; Varese, Pistoia 8; Pesaro, Brindisi 6.

RED OCTOBER-BETALAND 96-73
Cantù: Smith 18, Culpepper 9, Pappalardo, Cournooh 12, Parrillo 5, Tassone, CrosariolOAS_RICH(‘Bottom’); 13, Maspero, Raucci, Chappell 16, Burns 8, Thomas 15. Allenatore: Sodini.
Capo d'Orlando: Galipò ne, Alibegovic 12, Maynor 10, Atsur 10, Kulboka 6, Laganà ne, Delas 5, Wojciechowski 19, Stojanovic 11, Ikovlev, Donda. Allenatore: Di Carlo.
Arbitri: Filippini-Di Francesco-Belfiore.
Note: parziali 26-7, 44-29, 72-49. Tiri liberi: Red October 17/18, Betaland 8/14. Usciti per 5 falli: nessuno.

 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*