A Milano Autoclassica i vincitori del corso di Regolarità

0

Show nella Classic Circuit Arena , cuore pulsante dell’area dinamica della manifestazione

I piloti di classic car alle prime armi hanno avuto di che gioire alla settima edizione Milano Autoclassica appena conclusasi: il corso di Regolarità ha avuto – accanto alla sezione per esperti – una sezione per neofiti con una sezione teorica e una pratica nella Classic Circuit Arena, lo spazio dinamico che rende unica la manifestazione milanese. Il corso gratuito è stato ideato in collaborazione con Automobilismo d’Epoca e Digitech.

"La prima giornata di evento – spiegano gli organizzatori – ha ospitato gli equipaggi meno esperti della specialità. Nel primo pomeriggio la “teoria” a cura di istruttori qualificati ha approfondito tutti i temi della specialità, dal conseguimento della licenza e i relativi costi, alla preparazione della vettura, fino allo studio del concetto del tempo, della sua scansione in centesimi di secondo e i trucchi per ottenere i migliori risultati. A seguire, la sezione pratica con vere prove cronometrate. A fine giornata la cerimonia di premiazione dei primi tre equipaggi: al terzo posto Alberto Tattini che ha vinto un abbonamento alla rivista Automobilismo d’Epoca; al secondo posto Fausto Governato che si è aggiudicato una pista elettrica Carrera e sul gradino più alto del podio il miglior equipaggio con Alessandro Traversi ha vinto la partecipazione a una importante gara nazionale di Regolarità: la targa ACI Bologna che si disputerà a primavera 2018".

Dopo la due giorni di sfide da batticuore nella Classic Circuit Arena, Milano AutoClassica e ACI Storico hanno premiato i protagonisti delle sportive Rally, Speed e Historic: oltre settanta concorrenti si sono sfidati  a bordo di fantastiche autovetture storiche, non curanti del maltempo che ha imperversato ieri e concludendo le loro esibizioni nella soleggiata mattinata di oggi.

Classifica Assoluta Lotus Cup: 1. Jurgen Hidenhofer con il miglior tempo di 2'16"07; 2. Nicolò Liana; 3. Fabio Anelli. Assegnati riconoscimenti per la partecipazione a Michael Bissa e Stefano Zerbi.
Classifica Historic Rally Milano AutoClassica A 112 Abarth: 1. Luigi Battistel con il tempo di 2'27"98; 2. Raffaele Scalabrin; 3. Remo Castellan.
Classifica Assoluta Historic Rally Milano AutoClassica: 1. "Febis" su Lancia Stratos HF; 2. Marco De Marco su Audi Quattro; 3. Tony Fassina su Lancia Stratos HF
Classifica Historic Speed Milano AutoClassicaOAS_RICH(‘Bottom’); Fiat 500: 1. Domenico Mascolo con il tempo di 2'19"96; 2. Francesco Liberato; 3. Dino Umberto Lofano.
Classifica Historic Speed Milano AutoClassica: 1. Giorgio Tessore su Porsche 911 Rsr col tempo di 2'15"48; 2. Gianluca Luigi Grossi; 3. Domenico Mascolo.
 

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*