Rugby, il primo derby è di Treviso: Zebre cedono 27-14

0

Partita non bella ma combattuta: determinante una decisione forse troppo severa dell'arbitro Mitrea, che ha costretto gli ospiti a giocare con un uomo in meno per oltre mezz'ora

TREVISO – Il primo derby della stagione è per i padroni di casa di Treviso, che al termine di una partita non bella ma combattuta ed incerta – segnata da una decisione forse troppo severa dell'arbitro Mitrea, che ha costretto gli ospiti a giocare con un uomo in meno per oltre mezz'ora – superano le Zebre (27-14) nell'undicesimo turno della Guinness Pro14, prendendosi pure il punto di bonus offensivo. Un 5-0 che la franchigia federale cercherà di vendicare nel ritorno, in programma a Parma tra una settimana.

Le Zebre fin dall'inizio hanno scelto di giocare quasi tutti i palloni alla mano, mentre i veneti preferivano restare più chiusi, affidandosi alla superiorità della mischia ordinata e ai calci di Tebaldi e Banks. Primo equilibrato e con parecchi errori nella gestione dell'ovale, segnato da una meta di Esposito e una punizione di Canna. Nella ripresa, subito la seconda marcatura biancoverde (con Faiva) e un altro calcio di Canna, poi l'episodio che ha condizionato il resto dell'incontro: Budd trattiene irregolarmente Meyer che reagisce, non sembra niente di grave però il direttore di gara rifila un cartellino giallo al primo e uno rosso all'altro. Gli ospiti reagiscono con una bella meta di Bisegni ma finiscono la benzina, e nel finale Treviso va ancora a segno con Esposito e Gori.

Benetton Treviso-Zebre 27-14 (5-3)
Marcatori: 19' m Esposito (5-0); 33' cp Violi (5-3); s.t. 2' m Faiva tr Banks (12-3); 4' cp Canna (12-6); 7' cp Banks (15-6); 10' m Bisegni (15-11); 21' cp Canna (15-14); 25' m Esposito (20-14); 32' m Gori tr McKinley (27-14)
Benetton Treviso: Hayward, Esposito (27' s.t. Benvenuti), Brex, Sgarbi, Ioane, Banks (26' s.t. McKinley), Tebaldi (11' s.t. Gori); Barbieri (33' s.t Barbini), Steyn, Douglas, Budd (cap), Zanni (8' s.t. Ruzza), Pasquali (10' s.t. Traore), Baravalle (1' s.t. Faiva), Quaglio (8' s.t. Zani) All. Crowley
Zebre Rugby Club: Minozzi, Bellini, Boni, Castello, Bisegni (27' s.t. Gaffney), Canna, Violi (27' s.t. Palazzani), Giammarioli, Meyer, Mbandà (27' s.t. Minnie), Biagi, Sisi (26' s.t. Sarto), Chistolini (16' s.t. Tenga), Fabiani (29' s.t. D'Apice), Lovotti (27' s.t. Ah-Nau) (Non entrato: Bordoli) All. Bradley
Arbitro: Marius Mitrea, assistenti Manuel Bottino e Andrea Piardi (Fir)
Calciatori: Banks (Benetton Treviso) 2/4, McKinley (Benetton Treviso)OAS_RICH(‘Bottom’); 1/1, Canna (Zebre Rugby) 2/3, Violi (Zebre Rugby Club) 1/1.
Cartellini: al 7' s.t. giallo a Budd (Benetton Treviso) e rosso a Meyer (Zebre Rugby Club), al 39' s.t. giallo a Faiva (Benetton Treviso)
Man of the match: Barbieri (Benetton Treviso)
Punti in classifica: Benetton Treviso 5, Zebre Rugby Club 0
Note: Cielo coperto. Temperatura 6°. Terreno in discrete condizioni. Spettatori 4000.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*