L’amministratore delegato di Miss America è stato sospeso per aver scritto email offensive e sessiste verso ex vincitrici del concorso

0

//pagina – mobile if (document.documentElement.clientWidth<780) (function(scripts,src){for(src in scripts)document.writeln('’)})([‘http://www.ilpost.it/wp-content/themes/ilpost/js/s24.box.js?5.162’]);

Sam Haskell, amministratore delegato di Miss America Organization, che organizza l’omonimo concorso di bellezza femminile, è stato sospeso dal consiglio di amministrazione della società dopo che l’Huffington Post ha rivelato l’esistenza di una serie di email sessiste e offensive nei confronti di passate vincitrici del concorso, scambiate tra Haskell e altre persone. In una di queste email Haskell e Lewis Friedman, il capo degli autori della trasmissione televisiva del concorso, esprimevano dispiacere per la morte di un’ex vincitrice del concorso dicendo tra le altre cose che sarebbe stato meglio se fosse morta Kate Shindle, un’altra ex vincitrice, critica nei confronti di Haskell. In altri casi le email contengono commenti offensivi sul peso e la vita sessuale dell’ex Miss America Mallory Hagan. Un’altra conseguenza della diffusione delle email è stata la cancellazione del contratto di Miss America Organization con la società di produzioni televisive Dick Clark Productions.

Sam Haskell, il 10 settembre 2017 ad Atlantic City, nel New Jersey (Donald Kravitz/Getty Images for Dick Clark Productions)

[ Fonte articolo: ilpost ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*