iPhone, “bug 2 dicembre“ Il vostro telefono in tilt: che cosa dovete evitare

0

Un bug ha colpito le ultime versioni di iOs, come la 11.1.1 e la 11.1.2. Un brutto colpo per Apple, il cosddietto "bug del 2 dicembre": sui dispositivi che hanno abilitato le notifiche locali, l’iPhone è andato in crash dalle ore 00.15 del 2 dicembre, appunto. Immediate, su Twitter e Reddit, sono piovute segnalazioni da ogni parte del mondo: il bug causava il riavvio continuativo della schermata Home subito dopo la ricezione di una notifica locale. Stando a quanto riferito dalle segnalazioni, il bug si è presentato soprattutto con le notifiche locali provenienti da app come i "reminder" ripetuti nel tempo. Segnalati anche casi in cui l’iPhone si è riavviato del tutto.

incrementAdvImpression(347);

Il problema, insomma, pare legato alle applicazioni che utilizzano le Api delle notifiche locali di Apple per la generazione degli avvisi. Rispetto alle notifiche remote, le quali arrivano da server esterni, le notifiche locali vengono create e gestite direttamente sul dispositivo: tra queste, per esempio, figurano le app con promemoria giornalieri. Diversi utenti hanno risolto il bug disabilitando le notifiche, oppure reimpostando la data del primo dicembre dalle impostazioni di iOs e, dunque, disabilitando l’ora automatica.

Successivamente, la stessa Apple ha spiegato il procedimento in quattro passi da adottare per risolvere il bug:

– Clicca su Impostazioni > Notifiche
– Seleziona unapp e disabilita le notifiche. Ripeti questo step per tutte le app
– Aggiorna il tuo iPhone a iOS 11.2
– In Impostazioni > Notifiche riattiva le notifiche in tutte le app

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*