A Rimini le foto della vergogna e gli scatti segreti:  le bambine di 10 anni “come piccole prostitute“

0

Un gruppo di genitori di Rimini ha denunciato alla polizia postale la diffusione di foto che ritraevano le loro figlie in pose ammiccanti, alcune "come piccole escort", riporta il Quotidiano nazionale. Come nel recente caso delle liceali di Mantova, anche questa volta a diffondere gli scatti sarebbero state le stesse ragazzine attraverso le chat di Whatsapp, con la preoccupante differenza che questa volta i soggetti nelle pose ammiccanti non avevano più di 10 o 11 anni. Il fenomeno che spesso nasce per gioco tra i giovanissimi, nasconde però il rischio elevatissimo della pedopornografia, come ha dimostrato l’esistenza complessa da combattere della famigerata "Bibbia", un archivio con diversi gigabyte di file raccolti da centinaia di pervertiti a caccia di foto hard di minori rubate online.

incrementAdvImpression(347);

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*