Sassuolo, 4 gare per il futuro: e il Crotone è già un bivio

0

I neroverdi si trovano davanti un calendario tremendo: dopo la squadra di Nicola avranno Sampdoria, Inter e Roma. Per questo la sfida di domenica al 'Mapei' è già determinante

SASSUOLO – Che la Fiorentina non sarebbe stato il Bari, sconfitto di misura e all'ultimo respiro in Tim Cup, lo sapevano anche i sassi, che negli uomini di Iachini facessero invece una pessima figura era una speranza, risultata poi vana. Risultato da far venire i brividi, come una classifica sempre più complicata. Occorre essere diretti, senza troppi giri di parole. A prescindere da come andranno le prossime gare, prima della fine dell'anno gli avversari saranno Crotone, Sampdoria, Inter e Roma per un calendario tremendo, sul mercato di gennaio la dirigenza neroverde dovrà necessariamente intervenire. Senza se e senza ma. Viceversa, il rischio di lasciare la massima serie dopo cinque stagioni sarebbe altissimo.

E di certo Iachini, che è un tecnico navigato ma che come nessuno ha la bacchetta magica, senza adeguati interventi può poco. Ha provato a cambiare qualcosa dal punto di vista tattico: 3-4-3 con Missiroli e Magnanelli in mezzo al campo per una mediana che ha fatto acqua da tutte le parti (ma a 2, ilOAS_RICH(‘Bottom’); capitano e il calabrese non possono giocare) e nella quale la voglia di emergere di giovani come Cassata, Mazzitelli e Sensi potrebbe risultare importante per dare la svolta ad una stagione fatta di troppi bassi. Determinante diventa invece la sfida di domenica al "Mapei Stadium" contro il Crotone, affondato ieri nel match con l'Udinese. Distano solo un punto la squadra di Nicola, ma se il Sassuolo dovesse essere quello del "Franchi", in vista ci saranno solo altri guai.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*