Brevettato sistema di airbag esterni per le Google car

0

Dispositivo della Waymo prevede sistema di “cuscini” interconnessi

ROMA – Le Google car potrebbero essere dotate di un innovativo sistema di airbag esterni in grado di ridurre le conseguenze di investimenti di pedoni e ciclisti. A rivelarlo è la spiegazione contenuta nel brevetto US 9.802.568 B1, depositato lo scorso 31 ottobre dalla Waymo, spin off di Google che si occupa del progetto auto a guida autonoma.

L’invenzione prevede una serie di ”palloncini” salvavita, disposti a strati, che si attiverebbero in anticipo di qualche istante sull’impatto e con tempistiche differenziate, per attutirne le conseguenze nei confronti delle persone coinvolte. Secondo quanto riportato nel documento, il dispositivo verrebbe attivato grazie alla tecnologia ”predittiva” imbarcata a bordo, in tutti quei casi in cui il computer del veicolo considererebbe come inevitabile lo scontro. La tecnologia degli interlocking airbags prevede l’utilizzo di ”palloncini” di varie forme sistemati, appunto, a strati, con possibilità di apertura anche nella parte esterna della carrozzeria. Nel segnalare il deposito del brevetto e nel diffonderne uno dei disegni in esso contenuti, il blog tecnico SiliconBeat del quotidiano californiano The Mercury News, ha sottolineato come secondo lo spirito dell’invenzione della Waymo, gli airbag esterni possono ridurre le severe conseguenze di impatti con pedoni, ciclisti ma anche con animali, altri veicoli od oggetti inanimati, migliorando di conseguenza anche la protezione dei passeggeri del veicolo.

[ Fonte articolo: ANSA ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*