Orgasmo: perché il respiro “cambia“?

0

Diversamente da un normale sforzo fisico, l'orgasmo attiva uno schema respiratorio caratteristico.

Rispetto ad altre attività fisiche, il sesso comporta un’attività più intensa del sistema nervoso, soprattutto per quanto riguarda la percezione sensoriale e l’emotività.

 

I movimenti della respirazione possono essere controllati volontariamente, e tuttavia, se non si intende farlo, vengono regolati da impulsi inconsci che partono dai centri respiratori, che si trovano nel midollo allungato (la parte inferiore del cervello, che collega quest’organo al midollo spinale).

 

Eccitabile fino al midollo. Il midollo allungato a sua volta riceve stimoli da altre zone cerebrali, incluse quelle relative alla percezione sensoriale e all’emotività.

 

Le particolari condizioni psicologiche e fisiche in cui ci si trova quando si fa sesso influenzano quindi in modo specifico i centri del midollo allungato, che rispondono attivando lo “schema” respiratorio caratteristico dell’orgasmo, e diverso da quello di un normale sforzo fisico.

$Nj.New(“GO38588”, “gallery_over”, 38588,”#cose-che-forse-non-sai-su-orgasmo”,”https%3A%2F%2Fwww.focus.it%2Fcomportamento%2Fsessualita%2Fcose-che-forse-non-sai-su-orgasmo”,null); <!–

 

–>

[ Fonte articolo: Focus ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*