Centrosinistra, Veltroni: divisione irresponsabile, un'autostrada per la destra

0

“Renzi annunci subito ius soli e biotestamento, ma troppa acrimonia contro di lui’. ‘Un mio ritorno? Ho fatto altre scelte’

Condividi

12 novembre 2017″C’è il rischio, in questo processo di messa in discussione della democrazia in Europa, che la sinistra si divida, spacchi il capello in quattro e ci si odi gli uni con gli altri. Se c’è un momento in cui la sinistra avrebbe il dovere di comporre le diversità è in questo momento. Fare ora una campagna elettorale in polemica è aprire un’autostrada alla destra. Sono divisioni irresponsabili in questo momento storico”. Così Walter Veltroni a In mezz’ora in più.

“Domani Renzi – prosegue Veltroni – per prima cosa annunci che vuole concludere lo ius soli e il biotestamento e inviti ad un tavolo Grasso e le altre forze”. E aggiunge: “Bisogna cercare di costruire al centro e a sinistra uno schieramento capace di competere se no vince la destra o peggio non vince nessuno”. Poi sostiene: se non si ricompone la frattura nel centrosinistra “c’è il rischio di un ritorno a Ds e Margherita più deboli, quasi una caricatura del passato”. “A Renzi – dice l’ex segretario Pd – ho sempre detto ‘cerca di includere, accetta le critiche’ ma certo poi mi colpisce l’acrimonia verso Renzi dall’esterno. Tutti devono capire che c’è un limite, se si apre una guerra a sinistra saremo tutti più deboli”.

Veltroni ha anche un consiglio per Bersani e D’Alema: “Mdp smetta di dire ‘mai con Renzi’, è sbagliato, mancano 4 mesi alle elezioni. Conosco Bersani e D’alema da anni, non sono estremisti, bisogna accettare le diversità e stare ai temi”. E conclude, ribadendo di non voler avere ruoli attivi in politica: “Da anni ho fatto una scelta molto radicale di vivere una nuova fase e l’ho fatto ma questo non comporta che non dica le mie opinioni”.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*