Dieta vegana? Che cosa succede al tuo corpo, scelta catastrofica: allarme rosso per il tuo intestino

0

Vegani sì o no? Il dibattito tra chi non mangia cibi di origine animale e chi invece è carnivoro non si placa. Ci sono pro e contro per entrambi gli schieramenti. A fare chiarezza ci prova il Corriere con un elenco in 5 punti su cosa succede al corpo quando si smette di mangiare la carne e i suoi derivati (formaggi, uova, ecc).

1) Ci si sente più stanchi – Uno studio condotto dal Massachusetts General Hospital e pubblicato sul JAMA Internal Medicine Journal ha evidenziato che i vegani hanno un tasso di mortalità sostanzialmente più basso di coloro che consumano carne. Come ripercussione nel corpo c’è un’eccessiva stanchezza, accompagnata da mal di testa e vertigini a causa della carenza di vitamina B12 e ferro, conseguenza quasi inevitabile della rinuncia alla carne rossa.

incrementAdvImpression(347);

2) Meno calcio nel corpo – Senza latticini nell’alimentazione, ovviamente diminuisce il calcio nelle ossa. Il consiglio è quello di "passare ad un latte vegetale arricchito con calcio". 

3) Si va in bagno più spesso – I vegani mangiano molti legumi, cereali integrali e verdure amidacee nella loro dieta quotidiana, quindi assumono una maggior quantità di fibre (che appunto abbondano negli alimenti sopracitati) rispetto agli onnivori. Il che ovviamente è un bene. 

4) Meno malattie cardiache – Diventare vegani fa bene dal punto di vista cardiaco. L’esperto ricorda come "le proteine vegane, soprattutto quelle della soia, possono ridurre il rischio di patologie cardiovascolari grazie ad un miglioramento del colesterolo e della pressione sanguigna". Vegani e vegetariani hanno un ridotto apporto di grassi saturi rispetto a coloro che consumano carne e questo si traduce in un minor rischio di infarto e di problemi coronarici.

5) Si dimagrisce (ma non sempre) – Alcuni studi indicano che chi non mangia carne tende ad avere un «Indice di Massa Corporea» inferiore rispetto agli altri. La cosa comporta un ridotto rischio di diabete, può anche spiegare perché vegani e vegetariani pesano in genere meno.

[ Fonte articolo: Libero Quotidiano ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*