Yoga, una via per la salute e il benessere a tutte le età

0

Dalla prima infanzia fino alla terza età, passando per la gravidanza, ecco tutti i benefici della disciplina millenaria che affascina milioni di persone in tutto il mondo

Getty Images

Getty Images

if (device.mobile() == true) { document.write(‘

‘); }

Lo yoga è una disciplina millenaria, che aiuta a trovare e mantenere il giusto equilibrio tra mente-corpo-spirito, alleviando piccoli fastidi, favorendo il sonno e riducendo stress ed ansia. Una disciplina che diventa strumento, ma anche stile di vita, accompagnandoci in tutte le età per aiutarci ad affrontarle in armonia.

In gravidanza, i massimi benefici antistress
La pratica dello yoga nei 9 mesi può portare importanti benefici alla futura mamma, riducendo i livelli di stress ed ansia, e migliorando la qualità del sonno. Non solo. Con un lavoro mirato alle aree direttamente interessate, è possibile alleviare dolori e fastidi tipici dell’attesa, come mal di schiena, gonfiore e dolore pelvico, e migliorare forza e flessibilità muscolare in vista del momento del parto.
Per avere i massimi benefici, gli esperti suggeriscono, a fronte di un gravidanza fisiologica, di praticare lo yoga per un’ora al giorno, a partire dalla 18/20° settimana di gestazione fino alla nascita del bambino, in una combinazione di esercizio fisico, meditazione e rilassamento.
Occorre, però, avere sempre il via libera del medico curante e definire con l’insegnante di yoga un programma su misura e sicuro.

Primi mesi con il bambino, armonia per due
Un’attività sana, delicata e divertente che la neomamma e il bebè possono svolgere insieme. Si chiama baby yoga: mentre la mamma esegue alcune posture adattate di yoga, accarezza, massaggia e muove dolcemente il piccolo. Una modo speciale per entrare in contatto con il neonato e favorire uno sviluppo armonico di tutti i livelli dell’essere: fisico, psichico, mentale e spirituale. E, al tempo stesso, recuperare tonicità, elasticità e mobilità articolare.

Getty Images

Getty Images

Infanzia, per imparare a entrare in contatto con se stessi
I bimbi di oggi hanno ritmi molto serrati e spesso patiscono l’effetto dello stress quotidiano e degli stimoli eccessivi a cui sono sottoposti. Lo yoga può aiutarli a rallentare, a capire quando hanno bisogno di rilassarsi e come farlo, per affrontare con un atteggiamento positivo le situazioni della vita.
Lo yoga insegna ai bambini ad accettarsi e amarsi per come sono, ma insegna anche la tolleranza verso gli altri, il rispetto e la fiducia verso sé stessi e gli altri, l’accettazione delle diversità, l’empatia e il non giudizio.
Aiuta anche a trovare equilibrio e stabilità, concentrazione. Imparano a conoscere il proprio corpo e, nel tempo, anche mente e spirito, a farli lavorare tutti insieme per diventare adulti responsabili, fisicamente attivi e in salute.

Adolescenza, per affrontare con serenità i cambiamenti
È tra le fasi della vita più delicate, caratterizzata da cambiamenti fisici molto rapidi, relazioni e interessi nuovi, conflitti interiori. È essenziale che i ragazzi, maschi e femmine che siano, imparino ad accettarsi senza sentirsi giudicati, rispettando il proprio corpo e il proprio modo di essere.
Lo yoga può aiutare i giovani attraverso il raggiungimento di una buona postura, per un corpo forte e flessibile, ma è utile anche per regolarizzare i cambiamenti ormonali ed è un anti stress naturale.

Getty Images

Getty Images

Menopausa, per ridurre i disagi tipici
Con l’interruzione del ciclo mestruale e dell’ovulazione, il corpo inizia a produrre minori quantità di ormoni e la maggior parte delle donne avverte cambiamenti sia a livello fisico, sia psicologico. A volte avvengono gradualmente, a volte all’improvviso. È una fase della vita delicata, talvolta difficile, caratterizzata da vampate di calore, secchezza vaginale e problemi alle vie urinarie, sbalzi d’umore, disturbi del sonno, palpitazioni e dolori alla schiena. Lo yoga può aiutare a ridurne i disagi, grazie anche alla possibilità di scegliere (in accordo con il proprio insegnante) posture, tecniche di respirazione o meditazione. Lo yoga non solo può aiutare a ridurre i sintomi tipici della menopausa, ma è un valido strumento per imparare a riconoscere e accettare la nuova condizione per poter ritrovare l’equilibrio.

 

Getty Images

Getty Images

Ti potrebbe interessare anche…

<!– if ( device.mobile() == true ) { document.write(‘

‘); } –>

[ Fonte articolo: io Donna ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*