Basket, Nba: Harden travolge Cleveland, Oklahoma ancora ko

0

Una tripla doppia del "Barba" permette a Houston di battere i Cavs e volare al comando della Western Conference. Washington rialza la testa dopo il ko con Dallas, i Thunder rimediano un'altra sconfitta perdendo in casa di Denver. Ok Toronto e Sacramento

WASHINGTON – Cleveland (5-7) ancora non ingrana e Houston (9-3) le fa la festa. Quarto successo consecutivo per i Rockets che volano in testa alla Western Conference grazie un James Harden da paura. E' il Barba a dare il là alla festa texana con una tripla doppia da 35 punti, 11 rimbalzi, 13 assist alla quale aggiunge anche 5 stoppate. Ma nel 117-111 c'è anche la firma di Clint Capela con lo svizzero (doppia doppia per lui: 19 punti, 13 rimbalzi) unico a segno tra i padroni di casa negli ultimi 8′ quando i Cavs provano una disperata rimonta con LeBron James, autore di 33 punti. Capela negli ultimi 10" si prende la scena prima segnando il canestro della sicurezza, poi stoppando in faccia al Prescelto che vale la resa dei Cavs.

Basket, Nba: Harden travolge Cleveland, Oklahoma ancora ko

Denver-Oklahoma

OK WASHINGTON E TORONTO – Washington (6-5) rialza la testa dopo la sconfitta casalinga con Dallas e batte senza grossi problemi i Los Angeles Lakers (5-7) 111-95. Wall, dopo la paura dei giorni scorsi per la spalla, torna e fa bella la franchigia capitolina grazie anche al contributo di Beal e Porter (65 punti in combinata). Successo per Toronto che ferma a tre la striscia di vittorie di New Orlenas (6-6). I Raptors (7-4) battono 122-118 i Pelicas con un De Rozan da 33 punti e 8 assist. I canadesi limitano al massimo le giocate di DeMarcus Cousins e Anthony Davis che chiudono rispettivamente con 20 e 18 punti. Così a mettersi in mostra tra gli ospiti è Holaday con 34 punti.

SACRAMENTO SULLA SIRENA, THUNDER ANCORA KO – Una conclusioneOAS_RICH(‘Bottom’); sulla sirena di Embiid regala a Sacramento (3-8) un successo meritato su Philadelphia (6-5): 109-108 il finale dopo una super rimonta negli ultimi 1'40" che vedeva i Kings sotto 108-102. Chiude il netto successo di Denver (7-5) su Oklahoma (4-7) sempre sconfitta nelle sfide con una squadra della Western Conference. I Nuggets vincono 102-94 grazie all'ottimo apporto della panchina con Mudiay autore di 21 punti. Carmelo Anthony (28 punti) non basta, deludono George e Westbrook.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*