E-Fuso Vision One, il truck pesante diventa elettrico

0

Mitsubishi Fuso Truck and Bus, società affiliata a Daimler Trucks, ha presentato il veicolo commerciale completamente elettrico che vanta un’autonomia fino a 350 km

E-Fuso Vision One, il truck pesante diventa elettrico. Mitsubishi Fuso Truck and Bus, società affiliata a Daimler Trucks, ha presentato il veicolo commerciale completamente elettrico che vanta un’autonomia fino a 350 km.
Il recente salone di Tokyo ha rappresentato l’occasione per Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation di ribadire l’impegno del brand Fuso nello sviluppo di sistemi di trazione alternativi anticipando che nei prossimi anni proseguirà verso l’elettrificazione completa di tutte le serie di truck e autobus del marchio. Grazie poi al lancio del nuovo marchio della famiglia dei veicoli elettrici E-Fuso, Mftbc è il primo costruttore a introdurre un proprio brand dedicato in esclusiva a truck e autobus elettrici.

L’impegno della casa è sottolineato dalla presentazione del primo truck pesante completamente elettrico con batteria della capacità di 300 kWh, capace di percorrere fino a 350 chilometri senza bisogno di essere ricaricato, obiettivo raggiunto anche attraverso la possibilità di attingere dal know-how e dal lavoro di sviluppo portato avanti dal gruppo Daimler.
 
Il prototipo E-Fuso Vision One, con un peso totale ammesso di circa 23 t e un carico utile di 11 t (due tonnellate in meno rispetto alla versione corrispondente versione diesel), ha suscitato il forte interesse dei potenziali clienti e la casa ipotizza una possibile commercializzazione entro i prossimi quattro anni su mercati ricettivi come Giappone ed Europa.

Secondo Mftbc questo truck pesante elettrico può essere utilizzato con successo nell’ambito dei servizi di distribuzione regionale urbani e interurbani, mentre per i truck pesanti da destinare al trasporto a lungo raggio, lo sviluppo di un sistema di trazione elettrico economicamente sostenibile richiederà tempi decisamente più lunghi.
 
“Il nostro E-Fuso Vision One, che rappresenta un concept rivoluzionario per un truck pesante completamente elettrico, sottolinea il nostro impegno a elettrificare l’intera gamma di prodotti – ha dichiarato Marc Llistosella, presidente e Ceo di Mitsubishi Fuso Truck and Bus Corporation e responsabile di Daimler Trucks Asia – Da molti anni a questa parte Fuso riveste il ruolo di pioniere nel settore dei truck elettrici. Esattamente un mese fa abbiamo consegnato ad alcuni nostri clienti gli eCanter, i primi autocarri leggeri completamente elettrici prodotti in serie. In futuro intendiamo commercializzare tutti i nostri veicoli elettrici con la denominazione E-Fuso: il nostro nuovo brand di prodotti dedicato a truck ed autobus elettrici”.
 
“Con l’eCanter abbiamo dimostrato che i truck elettrici sono convenienti sotto il profilo economico – ha aggiunto Marc Llistosella  – Attualmente il nostro veicolo riesce, infatti, a ridurre i costi di esercizio fino a 1.000 euro ogni 10.000 chilometri. Forti di una tecnologia delle batterie in rapida evoluzione continueremo poi a sviluppare in futuro altri truck ed autobus elettrici, che avranno un impatto positivo sia sull’economia che sull’ambiente e la società”.
 
Intanto il Fuso eCanter, primo truck leggero completamente elettrico prodotto in serie, 7,5 tonnellate di peso massimo ammesso , e autonomia compresa tra 100 e 120 km, comincia  a farsi conoscere negli Usa, dove è stato presentato in anteprima a New York ed è già nelle flotte di United Parcel Service, NGOs, Habitat for Humanity, Wildlife Conservation Society e The New York Botanical Garden.
Oltre a ridurre le emissioni e l’inquinamento acustico nei centri urbani, i costi di esercizio dell’eCanter si riducono fino a 10.000 euro ogni 10.000 km, un vantaggio già apprezzato da clienti nipponici come la catena di supermercati Seven-Eleven, e Yamato, il maggiore fornitore di servizi di logistica e trasporti in Giappone.
 
Il nuovo marchio E-Fuso potrà beneficiare delle specifiche competenze nel campo dell’elettrificazione sviluppate da Daimler AG e dalle sue consociate come Deutsche Accumotive che fornisce le batterie destinate ai truck E-Fuso, o Mercedes-Benz Energy società specializzata in accumulatori stazionari che sviluppa applicazioni per offrire un secondo cicloOAS_RICH(‘Bottom’); di vita alle batterie dismesse. Inoltre Daimler possiede quote di partecipazione di ChargePoint, principale fornitore a livello mondiale di stazioni di carica e relativa infrastruttura, e di StoreDot, start-up israeliana che sviluppa nuove tecnologie per la ricarica rapida delle batterie. (m.r.)

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*