Battisti, per il governo brasiliano rotto il rapporto di fiducia. E lui accusa l'Italia di arroganza

0

“Lasciava il paese senza motivo apparente” accusa oggi il ministro della Giustizia brasiliano. Gli fa eco il sindaco di San Paolo: “E’ un criminale, va estradato”

Condividi

13 ottobre 2017

Cesare Battisti ha “rotto il rapporto di fiducia” con il Brasile: lo ha detto il ministro della Giustizia brasiliano, Torquato Jardim, in un’intervista a BBC Brasil. “Ha cercato di uscire dal Brasile senza una ragione precisa, dicendo che stava andando a comprare materiale da pesca. Ma ha rotto il rapporto di fiducia perch ha commesso un illecito e lasciava il paese, con denaro oltre il limite consentito, senza motivo apparente”, ha aggiunto il membro del governo di Michel Temer.

Il sindaco di San Paolo: “Non possiamo proteggerlo, in Brasile ora c’è un governo democratico”
“Adesso abbiamo un governo veramente democratico in Brasile e non possiamo dare protezione a un criminale. L’estradizione deve essere fatta”. E’ quanto ha detto oggi a Milano il sindaco di San Paolo, Joao Doria, dopo aver incontrato il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, in un faccia a faccia che ha riguardato anche il caso di Battisti, l’ex terrorista che vive in Brasile e che potrebbe essere estradato in Italia per scontare la pena.

Battisti accusa: “L’Italia è un paese così arrogante. Mi aspetto atto di umanità da Temer”
Lo ha detto intervistato dal quotidiano brasiliano ‘Folha de S.Paulo’. A Roma “sono convinti che sia un compito per loro facile portarmi via” dal Brasile, ha aggiunto, definendo l’atteggiamento italiano nei suo confronti come un’espressione di “orgoglio e vanità”.

Il presidente brasiliano, Michel Temer, ha l’occasione di compiere “un grande atto di giustizia e umanità” nei miei confronti, ha concluso. “Vorrei che il presidente prendesse coscienza profonda della situazione, anche perché ha tutti gli strumenti giuridici e politici per fare un atto di umanità e lasciarmi qui” in Brasile.

[ Fonte articolo: Rai News ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*