Maestro di karate arrestato per violenza sessuale su allieve, altra ragazza denuncia gli abusi

0

Con lei, oggi 22enne, sono sette che accusano il 43enne che avrebbe approfittato di loro nell'infermeria delle palestra di cui è proprietario nel Bresciano

Un'altra ragazza ha denunciato questa sera in Procura a Brescia, il maestro di karate di 43 anni arrestato con l'accusa di aver costretto le sue allieve minorenni ad avere rapporti con lui nella palestra di cui è proprietario nel Bresciano. La ragazza, la settima a denunciare il maestro di karate, ha oggi 22 anni. Avrebbe avuto rapporti con lui quando era minorenne. Lei, come le altre giovani vittime che l'adulto, raccontano le carte dell'inchiesta, considerava delle baby fidanzate.

L'uomo era finito in manette lo scorso 5 ottobre, per violenza sessuale di gruppo, prostituzione minorile, atti sessuali con minori e detenzione di materiale pedopornografico. Era stata una delle vittime, ora maggiorenne, a denunciare i fatti, confermati da altre ragazze che frequentavano la struttura. Indagati a piede libero nell'ambito dell'inchiesta del sostituto procuratore Ambrogio Cassiani ci sono altri tre adulti.

La ragazza ha raccontato  di aver conosciuto il maestro di karate all'età di 16 anni e di averlo frequento per circa

OAS_RICH(‘Middle’);

un anno. Anche lei ha detto di aver subito gli abusi nell'infermeria della palestra. Durante l'interrogatorio di garanzia davanti al gip Alessandra Di Fazio, il 43enne, sposato, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Si trova nel carcere bresciano di Canton Mombello. "Stiamo ancora leggendo tutta la mole di prove accusatorie e poi valuteremo il quadro complessivo in modo da dare la giusta dimensione ai fatti", era stato l'unico commento del suo legale.

[ Fonte articolo: Repubblica ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*