“The Dinner ”: bravo Gere, peccato il resto

0

The Dinner di Oren Moverman è già il terzo film ispirato a al fortunato romanzo dello scrittore olandese Herman Koch (Neri Pozza Editore). Da noi Ivano de Matteo, con il titolo I nostri ragazzi, aveva affidato il quartetto protagonista a una buona squadra di attori, in spirito di fedeltà a un testo che mette sul piatto – è il caso di dirlo visto che la scena si svolge in un ristorante – un dramma familiare ad alta risonanza morale.  

 

Nell’adattare la storia al contesto americano, Moverman ci ha lavorato sopra inserendo dinamiche potenzialmente interessanti, ma imbastendole in modo confuso e distogliendo l’attenzione dall’importante tema centrale.  

 

Due coppie, due fratelli e le rispettive mogli, si incontrano a cena per discutere di un fatto grave: i figli adolescenti hanno dato fuoco a una barbona, le immagini dell’accaduto sono finite su Internet, che fare? Temperamento psicolabile ossessionato dalla guerra fratricida di Gettysburg, Steven Coogan assume un atteggiamento protettivo a ogni costo condiviso a pieno dalle madri Laura Linney e Rebecca Hall; mentre a sorpresa è il senatore Richard Gere ad assumere una posizione etica a rischio di costargli la carriera politica.  

 

Il che seppur poco credibile, sarebbe commovente; e gli interpreti sono fantastici, ma che pasticcio il copione!  

 

THE DINNER  

Drammatico 

Di Owen Moverman 

Con Richard Gere, Laura Linney, Steve Coogan 

Usa 2017 

**  

 

[ Fonte articolo:La Stampa ]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*